Nuovi Concorsi Notizie

Notizie sul mondo dei concorsi pubblici, militari e di polizia

Cosa fare per mandare la domanda on line per i concorsi

Una procedura che dovrebbe consentire di inviare con semplicità la domanda di partecipazione ai concorsi, a volta, crea qualche problema. Cerchiamo di capire insieme quali possono essere i problemi più frequenti

concorsiInviare la domanda on line per partecipare ai concorsi dovrebbe essere una procedura semplice, eppure, ci sembra che spesso questa operazione continui a creare problemi. Vediamo di capire insieme come fare.

La prima operazione da compiere è registrarsi al portale del Ministero della Difesa e, dopo la registrazione, seguire le procedure indicate nella sezione “Istruzioni”

Dopo avere inviato la domanda secondo le istruzioni, si deve riceve la mail di attivazione. Cosa fare se non si riceve questa mail? La cosa da fare è premere il pulsante Accedi e selezionare la sezione “Problemi di accesso“. A quel punto bisogna inserire o una username o una mail e fare domanda per ricevere una mail nuova che serve per attivare il profilo. Per fare questa domanda bisogna premere il pulsante di “Recupero mail di attivazione“. Così il sistema informatico del Ministero potrà inviare all’account che si è inserito una nuova mail per l’attivazione del profilo.

Se non si riceve l’sms con il P.I.N per l’attivazione cosa fare? Sempre usando il tasto Accedi bisogna poi scegliere la sezione “Problemi di accesso”. Qui, ancora una volta bisogna inserire username o mail e chiedere di nuovo l’sms usando il pulsante “Richiedi P.I.N.”

A volte può accadere di dimenticare la password collegata al profilo: in quel caso, sempre arrivando alla sezione “Problemi di accesso” bisogna premere il pulsante “Rigenera password“. A quel punto il candidato riceverà alla mail legata al profilo le indicazioni per inserire la nuova password.

Qualcuno ci ha chiesto se è possibile interrompere la compilazione senza che le informazioni inserite fino a quel momento vadano perse. Sì è possibile salvando la domanda sotto forma di bozza utilizzando il pulsante “Salva bozza” che si trova alla fine del modulo. Per andare avanti a compilare la domanda bisognerà dunque entrare nell’area chiamata “I miei concorsi” e recuperare la domanda salvata in bozza. Può succedere che il modulo della domanda non venga visualizzato correttamente: in quel caso, seguendo la sezione “Istruzioni” si può capire quali sono le caratteristiche tecniche richieste, tipo il server adatto.

Una volta inviata la domanda, il candidato riceve una notifica. Come e dove controllarla? Bisogna accedere all’area privata tramite il pulsante “Le mie notifiche” e qui si saprà se il sistema ha ricevuto correttamente la domanda. Se la domanda viene inviata oltre i termini di scadenza il sistema informatico avvisa che non è più possibile inviarla. Se invece è stato fatto tutto correttamente il candidato riceverà la sua conferma di avvenuta ricezione della domanda.

Ricordiamo che la domanda può essere inviata esclusivamente on line, come di solito specificato nel bando. La possibilità di inviarla per posta, con raccomandata con ricevuta di ritorno, è consentita solo ed esclusivamente nel caso in cui il sistema del Ministero sia fuori uso o se il candidato può dimostrare ufficialmente di non aver potuto accedere al sistema. In ogni caso ricordiamo di leggere attentamente quanto indicato dal bando che contiene le uniche indicazioni ufficiali riguardo a questo.



style="display:block"
data-ad-client="ca-pub-7385924734717815"
data-ad-slot="6510325866"
data-ad-format="auto">

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>