Nuovi Concorsi Notizie

Notizie sul mondo dei concorsi pubblici, militari e di polizia

Concorso per allievi ufficiali ruolo aeronavale 2015

Indetto un concorso pubblico in guardia di finanza, per l'ammissione di sette allievi ufficiali ruolo aeronavale

servizio aeronavale guardia di finanzaIl concorso
Come dice il bando pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale si tratta di un concorso pubblico, per esami, finalizzato all’ammissione di sette allievi ufficiali ruolo aeronavale al 14° corso aeronavale dell’Accademia della Guardia di Finanza. La ripartizione dei posti messi a concorso prevede:
– 3 posti nella specializzazione di pilota militare
– 4 posti nella specializzazione di comandante di stazione e unità navale

Si ricorda che coloro i quali volessero partecipare al concorso possono farlo candidandosi solo per una delle due specializzazioni.

Prove concorsuali
Questo concorso per allievi ufficiali ruolo aeronavale prevede una serie di prove così strutturate:
– prova preliminare che consisterà in test logico-matematici e culturali
– prova scritta di cultura generale
– prove di efficienza fisica
– accertamenti psico-attitudinali
– tre prove orali
– prova di lingua straniera (facoltativa)
– prova di informatica (facoltativa

I vincitori frequenteranno un corso di durata triennale che, per due anni, verrà frequentato come allievi ufficiali e, per un anno, come sottotenente. Giunti alla conclusione del triennio i sottotenenti entreranno al cosidetto corso di applicazione che durerà due anni. Il secondo anno verrà frequentato con il grado di tenente.

Requisiti
Vediamo alcuni dei requisiti richiesti per partecipare a questo concorso per allievi ufficiali ruolo aeronavale. La partecipazione è aperta a:
– ispettori e sovrintendenti del corpo della GdF in servizio che non abbiano superato i 28 anni d’età al 1° gennaio 2015.
– cittadini italiani che, sempre al 1° gennaio 2015, abbiano compiuto 18 anni ma non superato i 22. Il che significa che devono essere nati tra il 1° gennaio 1993 e il 1° gennaio 1998.

Gli altri requisiti, come per altri concorsi pubblici, comprendono l’obbligo di non essere stati destituiti da un impiego presso una Pubblica Amministrazione e che non siano stati dismessi per motivi disciplinari da scuole, accademie e istituti di formazione delle Forze Armate.

Entrambe le tipologie di candidati devono essere in possesso di un diploma di scuola secondaria di secondo grado che permetta l’iscrizione all’università.

Domanda di partecipazione
La domanda di partecipazione deve essere compilata solo ed esclusivamente seguendo la procedura on line presente sul sito www.gdf.gov.it. Tali domande devono essere compilate in ogni punto richiesto e complete di tutti gli allegati di cui sia fatta richiesta.

Tutti coloro i quelli non riceveranno nessuna comunicazione di esclusione dovranno presentarsi per la prova preliminare a partire dal giorno 16 marzo. Il calendario esatto sarà pubblicato sul sito della Guardia di Finanza a partire dal giorno 3 marzo. La prova preliminare consisterà in test logico-matematici e in quesiti finalizzati a stabilire le abilità linguistiche, grammaticali e di sintassi italiana.

Prova scritta e prove orali
Coloro i quali verranno ammessi alla prova scritta dovranno, in sei ore di tempo massimo, scrivere un tema di cultura generale il cui contenuto verrà stabilito in modo conforme ai programmi di studio della scuola secondaria di secondo grado. Le prove orali verteranno su
– un esame di storia ed educazione civica
– un esame di geografia
– un esame di matematica




Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *