Nuovi Concorsi Notizie

Notizie sul mondo dei concorsi pubblici, militari e di polizia

Al via l’esercitazione “Grifone 2013”

Le nostre Forze Armate sono le protagoniste di una delle più importanti esercitazioni internazionali nell'ambito della ricerca e del soccorso in ambiente montano. E, ancora una volta, sono molte le eccellenze in campo a conferma dell'importanza dell'addestramento continuo

grifone 2013Prende il via oggi, sul Gran Sasso, la maggiore esercitazione incentrata sulla ricerca e il salvataggio in montagna. Fino al 20 settembre si svolgerà l’esercitazione “Grifone 2013” operazione internazionale di soccorso aereo. Siamo alla quarta edizione di questa iniziativa organizzata dall’Aeronautica Militare nell’ambito di un accordo internazionale che vede coinvolte anche Francia e Spagna.

Lo scopo
Lo scopo di questa esercitazione è proprio quello di creare un’occasione di addestramento per i reparti di volo non solo italiani ma anche stranieri. Nello specifico si tratta di lavorare in sinergia con centri di soccorso per pianificare e organizzare al meglio tutte le operazioni di ricerca e soccorso aereo in montagna. Quella del soccorso in ambiente montano è un’attività delicatissima sia in ambito militare sia in ambito civile che richiede formazione continua e una perfetta integrazione di tutte le componenti coinvolte in operazioni di questo tipo.

Le attività
Questa esercitazione vedrà il coordinamento di un posto base curato e allestito dal 3° Stormo di Villafranca presso l’aeroporto Parchi di Preturo in provincia dell’Aquila. La struttura è dotata di vari sistemi tecnologicamente avanzati per operazioni legate al controllo mobile e alla logistica. Aarà il Centro Cordinamento Soccorso del Comando Operazioni Aeree dell’Aeronautica Militare a dirigere l’esercitazione che si avvarrà della collaborazione del Corpo Nazionale del Soccorso Alpino, della Guardia di Finanza, del Corpo Forestale e del parco nazionale del Gran Sasso.

Chi partecipa
Le Forze Armate italiane sono rappresentate da equipaggi dell’Aeronautica, dell’Esercito, dei carabinieri, della Guardia di Finanza, della Forestale e della Polizia di Stato. La componente straniera è rappresentata da uomini e mezzi di Francia, Spagna e Malta. È la più importante esercitazione di questo tipo in Italia ed una delle più importanti a livello internazionale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *