Nuovi Concorsi Notizie

Notizie sul mondo dei concorsi pubblici, militari e di polizia

Afghanistan ordigno contro militari italiani

È successo questa mattina vicino a Shindand. Per fortuna non ci sono feriti tra i militari del 5° Reggimento Genio Guastatori di Macomer

soldati afganistanPer fortuna non ci sono feriti
È quanto riferito da una nota del contingente italiano impegnato in Afghanistan. L’esplosione è avvenuta mentre era in corso un’operazione della Transition Support Unit Centre per l’attivtà di messa in sicurezza proprio dei tragitti seguiti tutti i giorni dai diversi mezzi del contingente multinazionale che opera in Afghanistan. Tra i convogli anche quello della Task Force del 5à Reggimento Genio Guastatori di Macomer che ha subito solo lievi danni. Sebbene non sembri si sia trattato di un attacco deliberato resta il fatto che, ancora una volta, i nostri militari hanno rischiato grosso.

Una storia gloriosa
Ordigno esploso in Afghanistan ha coinvolto un Reggimento dalla storia gloriosa, quello del Genio Guastatori di Macomer. Nato nel lontano 1895, durante la I Guerra Mondiale operò con ben nove battaglioni. Nasce come Reggimento Minatori e subisce scioglimenti e ricostituzioni come quella che, nel 1922, lo vide prendere il nome di 5° Raggruppamento Genio di Corpo d’Armata. A seguire altri cambiamenti come quello del 1955 quando diviene 5° Reggimento Genio di stanza a Udine.

Una lunga serie di ristrutturazioni
Questo Reggimento è caratterizzato da continue ristrutturazioni che fanno seguito a quelle più generali riguardanti tutto l’Esercito. Nel 1976 diviene Battaglione genio Pionieri Bolsena trasferito da Udine a Foggia e poi a Legnago. Nel 1997 entra a far parte del nuovo Raggruppamento Genio del Comando Supporti delle Forze terrestri. Nel gennaio del 2003 questo glorioso reparto si ricostituisce nuovamente a Macomer come Reggimento. La sua Bandiera di Guerra è stata insignita di 2 Medaglie di bronzo al Valore dell’Esercito, 1 Medaglia al Valore Civile e di un attestato di Pubblica benemerenza al Valore Civile. Questo il glorioso Reggimento che in Afghanistan sta nuovamente facendo la sua parte e che, per fortuna, questa volta non ha subito perdite di vite umane

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *